Trofeo Città di Nola: attesi 1500 runners

Di Michele Santonastaso

Quando la Storia incontra l’Arte, quando lo Sport diventa Famiglia.

Più di 1500 atleti attesi, centinaia di società coinvolte, decine di attività del territorio a sostegno: il Trofeo “Città di Nola” si appresta a tornare, atteso e sentito, quale straordinario appuntamento sportivo, sociale, culturale.

Dopo il crescente successo degli anni scorsi, anche l’Ottava edizione, in programma il prossimo 18 dicembre, si prospetta evento eccezionale di spessore internazionale.

Merito del costante impegno profuso dalla società organizzatrice, l’Atletica Nolana del Presidente Michele Santonastaso, cardine umano ed artistico di una realtà affermata e stimata.

Dalla sua riconosciuta inventiva, del resto, è nata la preziosa medaglia che premierà chi taglierà il traguardo della competizione di 10 km: un’opera di pregio, frutto di un eccelso lavoro manuale, richiamante svariati significati.

Dal numero 8 dell’edizione al Giglio simbolo della città bruniana, soffermandosi poi sull’ape, emblema della società.

L’ape che fa girare il mondo, l’ape che è vita e vitalità, l’ape che opera e produce.

Come in ogni attività dell’Atletica Nolana, anche stavolta campeggerà ovunque in quella che sarà gara ma soprattutto festa.

Teatro ancora una volta il Vulcano Buono che, main sponsor dell’evento, offrirà tutti i suoi servizi alla moltitudine che animerà la manifestazione, confermando in questo modo un connubio già presentatosi vincente.

Una struttura efficiente che si presta ad un’occasione importante, come accade per le competizioni più prestigiose.

È la formula rinnovata grazie alla serietà di chi ha costituito un’associazione cementandola con il collante dei buoni sentimenti e della serena collaborazione.

Come una famiglia, l’Atletica Nolana accoglie ogni anno nuovi atleti e guarda con fiducia al futuro, sempre lavorando – esattamente come un’ape generosa – per il territorio.

Negli intenti, il progetto di una pista per i più piccoli, in modo da diffondere sempre di più i valori del sano sport, al fine di allontanare i bambini dai telefoni e portarli a praticare attività all’aperto.

Lungo questa strada che porta al domani, si staglia l’appuntamento del 18 dicembre, atteso e sentito.

Sarà una giornata di calore e colori, di cuore e corsa.

Come accade quando la Storia incontra l’Arte, quando lo Sport diventa Famiglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: