Paolino Barone, allenatore “stellare” nello staff tecnico del Nola 1925

Nola nel cuore. Paolino Barone è da quest’anno l’allenatore in seconda del Nola Calcio 1925, la principale squadra di calcio della sua città. “Un sogno che si realizza”, disse alla presentazione dello staff tecnico. Da calciatore nelle giovanili, a tifoso e infine a tecnico- “L’emozione è tanta – spiega Paolino – Ma anche la responsabilità. Io, da nolano, sento davvero tanto questo ruolo. La squadra di calcio della mia città, spero di riuscire a trasmettere cosa significhi per me far parte di questa squadra anche ai giocatori”. Da allenatore in seconda, paolino, causa squalifica del mister Alfonso De Lucia, si è ritrovato a guidare la squadra per quasi un mese. Emozionatissimo, al termine della gara contro il Brindisi (2 a 1), a dedicato la vittoria al padre (l’indimenticato ‘poeta e paroliere’ Gigino Barone) la cui foto ha dichiarato nel post gara, di avere in tasca durante la sua prima da tecnico. Il Nola ha avuto una partenza double face. Bene, a tratti assai bene, in casa. Molto male in trasferta. “È vero spiega Paolino, abbiamo commesso qualche errore fuori casa e non va bene. Il passivo pesante di Cerignola e di Marigliano dà fastidio prima ai ragazzi che ai tifosi, che giustamente mugugnano. Io però dico sempre che bisogna avere pazienza, che le cose si fanno un passo alla volta. E piano piano miglioreremo anche fuori casa. Il campionato è lungo è l’obiettivo salvezza si costruisce mattone dopo mattone”. Parole ‘profetiche, quelle di Paolino con il Nola che, sembra abbia cominciato a cambiare registro anche in trasferta (vedi l’ottimo punto conquistato a Francavilla In Sinni). Infine una chiosa sulle strutture sportive, nota dolente per lo sport cittadino. “Il problema delle strutture sportive in città è noto da anni, conclude, e davvero poco si è fatto per risolvere questo problema. Non penso soltanto al Nola e al calcio. Tutti gli sport vengono penalizzati. Penso soprattutto ai giovani e ai bambini che sono i primi a pagare per l’inadeguatezza delle strutture dove praticare sport”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: