‘A cullana ‘e San Paolino

Calzolaio 1983

di Geppino Mele

I

‘O mese ‘e giugno ‘a luna

s’è dato appuntamento

cu’ tutt’ ‘e stelle ‘ncopp ‘a sta città Me pàreno brillanti

ca ‘o giuielliere

‘a mmiso esposto pe’ qualificà Ma d’int’ ‘a sta vetrina

‘nfra tanta piezze rare

se trova ‘na cullana

‘na vera rarità

So’ nnove sulitarie cchiù unice ca ràre

‘ntrecciare cu ‘a passione d’ ‘o popolo nolano. Quà pele… quà diamanti

Smeraldi…. acquamarina

so’ gemme profumate so’ ‘e ggiglie ‘e ‘sta città

II

Mo’ schiare ‘juorno e Nola

se mette ‘sta culluna

pare ‘na dama ‘e ll’alta società Che festa ‘sti culure

comm’ a ‘n’arcobaleno

si troppo ‘e guarde te pònno abbaglià

E sfilano ‘sti giglie

‘ncopp’ ‘a ‘sta passarèlla mmiez’ ‘a ‘na folla ardente ca nun se pò frenà

Che forza ‘sti nulane

se scordano ‘e penzieri, ogni anno tutt’assime se mettono a cantà Amice cu ‘è nemici

‘e viecchie cu ‘e gugliune, nun ‘nce stà distinzione ‘è chistu ‘juorno ccà.

III

E sflano ‘sti giglie

e tornano ‘sti scene

ca ‘nu poeta avesse immortalà.

‘N’estraneo nun ‘o crede

si dico ca ‘stu core

‘stu core mio ogni anno vò scup-pià

E’ sempe ‘a primma vòta

ca veco chisti ggiglie

ca sento chisti suone

ca scopro ‘sta città

Paranze chino ‘e fuoco ‘sta ggemte n’arragiona

ognuno corre a sotto

tutti vònno ajazà

Llà vide ‘nu guaglione s’allonga ngopp’ ‘e pònte po’ chiagne e si dispera ‘

n’ato anno add’aspettà.

Finale

Chesta paranza Stella cu’ tant’amice cari

fa cchiù luncete e belle ‘e pperle ‘e ‘sta città.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: